fbpx

L’azienda ha origine nel 1972, a Bosa, quando Franco Madeddu acquista terreni da impiantare a vigneto nell’area di Pianu ‘e Murtas. Oggi la superficie aziendale ha la dimensione di sei ettari, inseriti in un’area di elevato pregio ambientale e paesaggistico.

Nel 2016 viene costruita ed inaugurata la nuova cantina aziendale, moderna e accogliente, specializzata nella produzione di vini rossi e bianchi, fermi e spumanti, dotata di specifici processi enologici finalizzati alla realizzazione di prodotti di alta qualità, per esprimere al meglio le caratteristiche organolettiche
dei vitigni autoctoni sardi, quali Cannonau, Vermentino, Malvasia da cui nascono i prodotti Attitidu, Giolzi, Managu, Malvasia di Bosa doc, fermo e spumante demisec.

La cantina Madeddu è particolarmente orgogliosa di presentare i rinomati vini Malvasia di Bosa DOC, perla dell’enologia sarda, nelle versioni vino fermo e spumante demisec, realizzati con l’utilizzo di uve Malvasia in purezza, coltivate nel territorio di Bosa, vini che si contraddistinguono per la loro freschezza ed eleganza, che nascono da un intrigante connubio di innovazione tradizione.

 

I VINI

Attitidu

Dalla selezione delle migliori uve del più noto vitigno autoctono della Sardegna, nasce un vino rosso, giovane, strutturato e dai profumi intensi e fruttati.
L’uva raccolta manualmente viene delicatamente diraspata e fatta fermentare per 15 giorni alla temperatura di 25°C per favorire l’estrazione delle sostanze coloranti contenute nella buccia dellebacche. Successivamente viene pressata in modo soffice. Dopo una fermentazione malolattica spontanea e un breve affinamento inrecipienti di acciaio inox il vino viene imbottigliato.

Giolzi

Questo vino nasce da un’attenta selezione di uve Vermentino maturate sotto il sole splendente della Sardegna.
L’uva raccolta manualmente viene delicatamente diraspata e pressata in maniera soffice. In mosto ottenuto viene fatto fermentare in serbatoi di acciaio inox termocondizionati a temperature di circa 16°C.

Managu

Questo vino nasce dall’accostamento armonico migliori vitigni autoctoni a bacca bianca della Sardegna.
L’uva raccolta manualmente viene delicatamente diraspata e pressata in maniera soffice. In mosto ottenuto viene fatto fermentare in serbatoi di acciaio inox termocondizionati a temperature di circa 16°C.

Malvasia di Bosa

Frutto dell’esperienza di molte generazioni della Planargia che fin da tempi remoti vinificano questo antichissimo vitigno.
L’uva raccolta manualmente viene delicatamente diraspata e dopo 24 ore di macerazione alla temperatura di 10°C ,viene pressata in maniera soffice. Il mosto ottenuto viene fatto fermentare in serbatoi di acciaio inox termocondizionati a temperature di circa 16°C e conservato a basse temperature per preservarne gli intensi aromi primari fino all’imbottigliamento.

Malvasia di Bosa, Spumante

La malvasia di Bosa si conferma vitigno capace di regalare vini buonissimi, caratterizzati da un particolare connubio tra freschezza e densità di profumi. Uno spumante da tenere sempre a portata di mano, capace di accompagnare sempre in modo eccellente gli aperitivi e i momenti conviviali grazie a un’anima dissetante e profumata. Le uve diraspate vengono macerate per 24 ore a 10°C, per l’ottenimento del vino base consentendo di estrarre componenti aromatichetipiche del vitigno. Ad una pressatura soffice segue una fermentazione a bassetemperature per ottenere un vino base caricaco di aromi primari che, dopo aver riposato, viene immesso in autoclave per la presa di spuma, con metodo Martinotti.